TUTTI GLI APPUNTAMENTI DI a,m,o

a,m,o è l’evoluzione di Perfect Number, il progetto che chiude da sempre la stagione espositiva di Sponge ArteContemporanea (Casa Sponge) declinandosi ogni anno in forme diverse avendo come filo conduttore il numero 9, corrispondente alle stanze del casolare. Quest’anno l’evento conclusivo non sarà una mostra, bensì un campeggio itinerante che si prefigge la formazione di 9 giovani curatori under 35. Dalla rapida ed entusiasta adesione delle istituzioni e degli operatori del settore, l’idea originaria di un workshop settimanale è divenuta altro, un’iniziativa ben più articolata che aspira a divenire un importante appuntamento biennale. L’edizione 0 di a,m,o – acronimo di “arte, Marche, oltre” – dal 14 al 22 luglio 2016 sarà una kermesse viaggiante che prevede quattro mostre, ventidue incontri, cinque presentazioni di libri, due performance. Le iniziative prenderanno il via a Casa Sponge e nei luoghi d’interesse storico-artistico di Pergola, toccheranno quindi lo splendido santuario di Santa Maria delle Stelle di Cagli, il Bastione Sangallo nel cuore della città di Fano, il Centro Arti Visive Pescheria di Pesaro, per terminare a Demanio Marittimo. Km-278, sulla spiaggia di Marzocca (Senigallia), trasformando così, per nove giorni, la regione Marche in contenitore della cultura contemporanea.

PERGOLA (luoghi vari)

13 luglio Secret Space

preview su invito con Davide Quadrio, fondatore e direttore di Arthub Asia, ha curato eventi in tutto il mondo, Alessandra Galletta, autore televisivo e critico d’arte contemporanea, ha girato diversi documentari d’arte, tra cui Ossessione Vezzoli (2016) e con Massimo Mattioli, co-fondatore del periodico Grandimostre e caporedattore delle news di Artribune.

Cagli

ore 21.45 concerto Samvad Trio, Igino Brunori (flauto bansuri, sax), Virginia Nicoli (flauto bansuri, flauto traverso, canto), Ciro Montanari (tabla). Ospite Hania Luthufi (tampura). Santa Maria delle Stelle di Monte Martello, Festival Ville e Castella

(ingresso 10€, posti limitati, prenotazione obbligatoria tel. 389 1771037; portarsi una stuoia per sdraiarsi a terra.)

Pergola

14 luglio

ore 10.30 presentazione di Sponge ArteContemporanea presso Casa Sponge e visita alle due mostre personali dei vincitori del Premio Ora, il brasiliano Ronaldo Aguiar e l’iraniana Saba Masoumian, curate da Giovanna Giannini Guazzugli e Milena Becci.

ore 12 inaugurazione della mostra di Pierluca Cetera.

Pierluca Cetera artefice “curioso”, sin da piccolo la sua mente è occupata da ombre e fantasmi. A partire dal 2000 le sue fantasie hanno cominciato a popolare i suoi dipinti. Idioti trasudati indovinelli, emicranie, cavie, down, dormienti, castigate, cariatidi, ribelli indiGesti, hanno preso forma attraverso segni imperfetti di performance pittoriche. Ama la complicità degli spettatori.

ore 17 presentazione del libro di Giovanni Gaggia Inventarium con Serena Ribaudo presso Palazzo Bruschi

Trentasei anni dopo la Strage di Ustica, Giovanni Gaggia presenta il libro Inventarium edito da Maretti Editore. Inventarium, a cura di Serena Ribaudo / poesie di Davide Quadrio, è una meditazione sul senso di memoria viva in cui il dolore si affranca dalla contingenza della tragica fatalità e trasfigura nei sentimenti di vita, di resistenza, di resilienza.

ore 20.30 Arte e cibo, cena a Palazzo Bruschi a tema sul volo. Daniele Vimini, Assessore alla Bellezza del Comune di Pesaro, è lo chef che è riuscito ad andare oltre la vista, coinvolgendo nei suoi piatti il tatto, l’udito e l’olfatto, per tentare di rendere l’opera d’arte gustabile. Info e prenotazione: 339 4918011. Costo € 30. Numero massimo 30 persone.

15 luglio

ore 11 apertura delle giornate di lavoro con Cristiana Colli, presso la piazza della frazione di Montesecco.

Cristiana Colli è giornalista dall’85, cura l’ideazione e l’organizzazione di progetti sociali e culturali, eventi, mostre, festival; per istituzioni pubbliche e private, musei, aziende, fiere, fondazioni realizza iniziative legate al paesaggio, all’architettura, all’arte contemporanea e al design. È ideatrice e curatrice di Demanio Marittimo. km-278.

ore 16 incontro con Sandro Pascucci presso il Foro Valerio (ex pescheria).

Direttore della Fondazione Teatro Comunale di Cagli, Sandro Pascucci ha presieduto e guidato il Festival di Sant’Arcangelo di Romagna dedicato alla scena contemporanea. Ha inaugurato la buona pratica delle residenze creative nei teatri storici in Emilia Romagna e Marche, un metodo innovativo di direzione teatrale.

Fano

ore 19 inaugurazione di SoundNoSound doppia personale di Alessio de Girolamo e Giovanni Gaggia a cura di Milena Becci, evento espositivo nel cartellone del Fano Jazz By The Sea, Palazzo Bracci Pagani, Fano.

I due artisti raccolgono, archiviano rumori e dati, con l’ausilio delle nuove tecnologie che diventano melodia. Da una parte memorie umane e dall’altra composizioni musicali create partendo da formule chimiche, si fondono creando un unicum.

Pergola

ore 22.30 secret performance di Gianluca Panareo a Monterolo.

Giovane artista marchigiano, Gianluca Panareo utilizza la fotografia, il teatro, l’installazione, il video e la performance come strumenti della sua ricerca e del suo lavoro.

16 luglio

ore 11 incontro con Loredana Longo, Bar Centrale.

Una delle più interessanti artiste del panorama nazionale, Loredana Longo ha esposto in numerose mostre in Italia e all’estero. Il suo percorso artistico segue un concetto da lei stessa denominato “Estetica della distruzione”, in cui realizza installazioni e performance.

ore 12 incontro con Alessio de Girolamo, Bar Centrale.

Disegnatore, videomaker, illustratore, pittore e anche curatore, Alessio de Girolamo dedica la sua ricerca al suono dopo uno studio su analogie e affinità che governano chimica e musica.

ore 16.30 presentazione del libro di Gabriele Tinti Last words presso la chiesa di San Rocco.

Last words è una raccolta di found poems. Il disegno concettuale che la presiede è drammatico: restituire il lirismo degli istanti ultimi. Arricchito dalle immagini di morti per suicidio di Andres Serrano, tratte dalla scandalosa serie The morgue, il libro è edito da Skira.

Pesaro

ore 19 inaugurazione della personale di Kounellis a cura di Ludovico Pratesi, presso Centro Arti Visive Pescheria, Pesaro.

Uno dei più grandi artisti del nostro tempo, esponente di primo piano dell’arte povera.

Pergola

17 luglio

ore 11 incontro con Veronica Veronesi (Gallleriapiù, Bologna) al Ristorante Ostaria La Pergola. A seguire pranzo domenicale “alla carta”.

Veronica Veronesi fonda nel 2011 Gallleriapiù, galleria di avanguardia e piattaforma di sperimentazione e ricerca nel campo dell’arte contemporanea. Nel suo nuovo spazio sta lavorando per superare lo steccato fra le arti cercando di fondere diverse discipline.

ore 16 visita guidata al Museo dei Bronzi Dorati con biglietto speciale per a,m,o € 4

ore 17.30 presentazione del libro di Simone Pellegrini, GUADI. Conversazioni sull’arte, l’uomo e la parola al Museo dei Bronzi Dorati.

GUADI è il titolo scelto per il libro-intervista in cui l’artista Simone Pellegrini si racconta attraverso le domande della giornalista Alessandra Angelucci, per aprirsi ad una conversazione intima e sincera sull’arte, l’uomo e la parola.

ore 19 performance musicale di Alessio de Girolamo presso la chiesa di S. Maria di Piazza. “NN” (Non conosco Nome) è il progetto sperimentale di Alessio de Girolamo di musica e arte, che scaturisce dall’indagine di alcune affinità elettive tra chimica e musica.

Fano Bastione Sangallo

18 luglio

ore 16.30 incontro con Gaia Pasi (Galleria Zak, Monteriggioni). Dal 2001 Gaia Pasi lavora nell’arte contemporanea come direttore o collaboratore responsabile di eventi presso istituzioni pubbliche e private. Tramite la Galleria Zak Project Space, da lei fondata nel 2010, svolge principalmente attività di Talent Scout.

ore 18 incontro con Marcello Sparaventi (Centrale Fotografia). Marcello Sparaventi è Presidente dell’Associazione Culturale Centrale Fotografia che ha ideato personalmente e che è nata a Fano nel 2009; è co-curatore con Luca Panaro dell’omonima rassegna annuale giunta all’ ottava edizione che ha portato a Fano artisti di rilievo internazionale come Olivo Barbieri, Adrian Paci, Robert Gligorov e tanti altri.

ore 19.30 presentazione degli interventi site specific degli artisti Pamela Breda e Rocco Dubbini, negli spazi dell’antico baluardo della città di Fano, a cura di Federica Mariani

Rocco Dubbini usa il mezzo artistico come strumento di analisi; ogni elemento si unisce all’altro con una logica stringente e perfetta. Pamela Breda focalizza la sua ricerca sull’analisi di topoi e tradizioni figurative, in particolare sulla contingenza della produzione artistica e sulle sue multiple potenzialità di fruizione.

ore 21 presentazione del libro di Ivan D’Alberto Il Terzo Occhio – dall’omicidio di Avetrana a Profondo Rosso, dai plastici di Bruno Vespa alle installazioni di Angelo Colangelo. Lo studio si muove nelle larghe trame della pornografia orrorifica, le inchieste giornalistiche subalterne e il cinema d’autore, chiamando in causa riferimenti culturali che dialogano con molte proposte artistiche di autori contemporanei. Edito da PrimeVie.

ore 22 dj set

19 luglio

ore 10.30 prova di lettura del portfolio dell’artista Pamela Breda

ore 11.30 incontro con Maria Letizia Paiato (Rivista Segno).

Storica e critica d’arte, curatrice indipendente, Maria Letizia Paiato è autrice di saggi, di contributi critici per cataloghi di mostre e di articoli divulgativi per riviste specializzate del settore, fra le quali la Rivista Segno di Pescara, di cui è capo redattore.

ore 16 visita alla Galleria Gasparelli, storica galleria fanese diretta dal 2002 da Rodolfo Gasparelli. Una galleria attenta alle nuove realtà artistiche che si sviluppano nell’area geografica di appartenenza e limitrofa, stabilendo come ruolo più proprio quello di indagine a stretto contatto con gli studi degli artisti e con i materiali adoperati.

ore 18 presentazione del libro di Francesca Guerisoli Ni una más. Arte e attivismo contro il femminicidio.

Francesca Guerisoli analizza le modalità con cui l’arte e le forme creative si oppongono al femminicidio, costruendo un orizzonte simbolico nel quale si colloca una battaglia culturale e politica transnazionale nel tentativo di ristabilire una memoria pubblica occultata dal sistema politico ed economico dominante. Edito da postemedia books.

20 luglio

ore 11 incontro con Tiziana Cera Rosco.

Tiziana Cera Rosco, poetessa, artista e performer, formata fin da bambina dalle Sacre Scritture e dalla Natura, linguaggi che dalla poesia ha poi trasportato sia nelle sue opere fotografiche che nelle performance. La sua ultima performance è Crossing, attraversamento del The Floating Pierce -opera di Christo.

ore 16 incontro con Mona Lisa Tina.

Mona Lisa Tina è artista, performer e arte terapeuta; le sue opere sono state presentate in mostre personali e collettive in Italia e all’estero. E’ stata selezionata alla settima edizione del premio d’arte under 40, “Fondazione Vaf – Posizioni attuali dell’arte italiana” 2016-2017.

ore 17.30 incontro con Sandro Giorgetti e Federica Mariani (Social Media Team Regione Marche).

Sandro Giorgetti è responsabile e social media stretegy del Social Media Team Regione Marche. È ritenuto la personalità più importante in tema di social network nella Regione Marche e tra le più autorevoli a livello nazionale.

Federica Mariani, membro del direttivo di Sponge ArteContemporanea e social media specialist nel Social Media Team Marche – Fondazione Marche Cultura.

ore 18.30 incontro con Andrea Nacciarriti

Andrea Nacciarriti vince il Premio Terna03 nel 2010, il Premio New York 2014/2015 e nel 2015 il Concorso Internazionale d’Arte Contemporanea: a call for a line, per cui realizzerà un’installazione permanente sulla diga del Vajont.

ore 21 Affabulazione di Marco Fagotti – In6Ore, Fano. Un percorso sensoriale fatto di musica, rumorismo e narrazione verbale, generato all’istante dietro i suggerimenti del pubblico. Produzione artistica ed esecutiva: Ossigeno

21 luglio

ore 10,30 visione degli elaborati degli ex alunni della Scuola del Libro di Urbino (Liceo Artistico), selezionati da Chiara Francesconi.

Chiara Francesconi utilizza diversi linguaggi espressivi tra cui: fotografia pittura e disegno. Insegna Discipline Pittoriche al Liceo artistico “Scuola del Libro” di Urbino.

Ore 11,30 incontro con Paolo Marasca

Paolo Marasca, Assessore alla Cultura del Comune di Ancona, si è occupato di eventi culturali con l’associazione Farhenheit prima e il Circolo Thermos poi, organizzando e gestendo mostre, spettacoli teatrali, concerti di livello nazionale e internazionale.

Ore 16 incontro con Marco Fagotti

Marco Fagotti, compositore e performer, è stato tra i primi in Italia ad usare l’informatica nei concerti dal vivo. Ha scritto colonne sonore per il teatro, nel cinema collabora con registi internazionali e con il produttore Donald K Ranvaud

ore 18 pomeriggio di studi con l’Accademia di Belle Arti di Urbino, a cura del direttore Umberto Palestini: da I quaderni de l’ARCA alla Factory a Casa Raffaello. Titolare della cattedra di Teoria e Metodo dei Mass Media, Umberto Palestini è critico d’arte e storico della fotografia. Direttore presso l’Accademia di Belle Arti di Urbino, per l’editore Barkerville di Bologna dirige la collana d’arte contemporanea I quaderni de l’arca.

ore 21 incontro con Roberto Paci Dalò

Roberto Paci Dalò, compositore / musicista, regista e artista visivo, ha presentato proprie opere nei principali teatri, musei, festival e biennali in Asia, Europa, Africa, Medio Oriente, Israele, Canada, USA, Messico, America Latina.

ore 22 performance In Luce Alessia Della Casa + Marco Fagotti

IN LUCE e’ una performance di danza e musica che si propone di investigare la relazione dialettica e inscindibile tra luce e buio trattando entrambi i concetti come elementi necessari di ricerca e conoscenza.

Alessia Della Casa, si è diplomata in danza classica all’accademia di danza di Riga (LV) e ha ricevuto una borsa di studio presso il Cunningham Studio di New York. E’ attiva come coreografa, danzatrice e organizzatrice in USA e in Svizzera.

22 luglio Demanio Marittimo. km-278. Marzocca di Senigallia

Dialogo tra i 9 curatori e Giovanni Gaggia, Davide Quadrio e Massimo Mattioli, a conclusione della kermesse.

Demanio Marittimo. km-278. dall’alba al tramonto, dalle 6.p.m alle 6 a.m. 100 metri di spiaggia con i sassi, le barche e gli argani, le nasse e le reti, si trasformano per una notte in un palcoscenico della contemporaneità.

Pergola – Cagli – PesaroFanoSenigallia

I Commenti sono chiusi

Iscriviti alla Newsletter!
Categorie
Archivi
Questo sito utilizza i cookies - This website uses cookies
OK