Secondo appuntamento della nuova stagione espositiva di Sponge ArteContemporea e primo progetto di artista e curatore in residenza

Giacomo Rizzo, In levare
a cura di Helga Marsala

Sponge Living Space (Casa Sponge) – Pergola (PU)
residenza: 3-18 ottobre 2014
opening: 18 ottobre 2014, ore 18.30

Col titolo “Inneres Auge / Visione Contemporanea” è partita lo corso settembre la settima stagione espositiva di Sponge ArteContemporanea, che fino ad agosto 2015 accompagnerà le proposte, o meglio le visioni, dell’associazione culturale di Pergola (PU), ormai voce consolidata nel panorama indipendente dell’arte contemporanea.
Inneres Auge (in tedesco “occhio interiore”) è il terzo occhio, quello dell’intuizione, quello che vede senza vedere. Ma in questo caso l’intuizione lascia spazio alla vera e propria visione, fatta di proposte artistiche e curatoriali originali, riflessioni sullo spazio e concetti che superano le linee di confine.

In contemporanea con l’omonima mostra d’apertura – la  personale di Piero Roi, a cura di Loretta di Tuccio, in corso fino al 31 ottobre – ha preso il via in ottobre un progetto in residenza a due: Giacomo Rizzo, artista, ha trascorso a Sponge due settimane, lavorando a un progetto site specific pemanente pensato per la “Decima Stanza”, nome che battezza un ciclo dedicato agli ambienti esterni: il giardino di Casa Sponge diventa uno spazio espositivo en plein air, in cui ambientare azioni e installazioni, in aggiunta alle nove stanze del casolare, tradizionalmente occupate dalle mostre.
Insieme a lui la curatrice, Helga Marsala, ad affiancare la fase di elaborazione e di realizzazione dell’opera, inaugurando un nuovo progetto di curatori in residenza.

«Da questa esperienza verrà fuori una scultura bianca, che domina e rende neutra la natura dell’impronta, divenendo altro. Non è l’esaltazione della pelle di un luogo, ma il pretesto per comunicare con l’anima di Casa Sponge». (Giacomo Rizzo)

Giacomo Rizzo, In Levare
«Giacomo Rizzo ha scelto di dialogare in maniera intima col contesto, provando a catturarne l’essenza e a intercettarne luci, timbri, memorie: Casa Sponge, la sua storia, la natura come sfondo. Protagonista è il paesaggio inviolato che abbraccia il casolare, da cui l’artista sottrae alcuni elementi, immortalandoli, eternizzandoli, calcandone l’aspetto, la grana, l’ondulazione. Per restituirli in forma di reperto monumentale. L’opera finale è una costruzione scultorea che rende omaggio a una porzione di terra e ai boschi intorno, in un gioco di contrasti ed imprevisti tra il verticale e l’orizzontale, la terra e il cielo, l’ascesa e il radicamento. Alberi, fazzoletti di terra arata, l’impronta fisica di un luogo e la sua traccia emozionale, ricollocati in una chiava inattesa, fra il ricordo e lo sguardo.
In ballo ci sono una serie di riflessioni sull’idea di scultura, sul volto del paesaggio e il suo ritratto, sulle possibilità del calco come istantanea differente e immacolata. “In levare” è un tributo poetico, un dono silenzioso. Il frammento di un’architettura immaginaria, straniato nel cuore della collina
». (Helga Marsala)

 

Luogo: Sponge Living Space (Casa Sponge), Via Mezzanotte 84, Pergola (PU)
Orario: su appuntamento
Partner: Azienda Vinicola Terracruda di Fratterosa (PU)
Info: +39 339 4918011
spongecomunicazione@gmail.com
www.spongeartecontemporanea.net

 

  

Giacomo Rizzo è nato a Palermo nel 1977 dove vive e lavora. É Docente di Scultura presso l’Accademia di Belle Arti di Palermo. Alterna l’attività personale e artistica a quella di scenografo che svolge per i maggiori teatri nazionali e internazionali, come ad esempio l’Opera di Marsiglia e il Piccolo Teatro di Milano. Testimone delle diverse espressioni della “nuova tendenza della scultura”, ha posto le basi di un linguaggio autonomo. La sua opera spesso si configura con installazioni in rapporto al territorio o all’architettura. Il suo lavoro è presente in numerose collezioni e musei. Nel 2009 gli viene conferita la Cittadinanza Onoraria del Comune di Palazzo Adriano (PA). Tra il 2012 e il 2014 realizza una serie di Lavori site specific, con un ciclo di residenze. Nel 2013 espone presso Harbour City Gallery, Tsim Sha Tsui, Hong Kong, China. Nel 2014 Premio Unesco, Palazzo dell’ONU (Nazioni Unite) New York, USA. Università Anahuac University North, Mexico City, Mexico.

Helga Marsala è giornalista, critico d’arte contemporanea e curatore. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, è oggi membro dello staff di direzione di Artribune, responsabile di Artribune Television e autore di articoli di cultura e attualità, che spaziano dalle arti visive al cinema, dalla musica alla moda, dalla politica ai nuovi media. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. È stata curatore nel 2009 dell’Archivio SACS presso Riso Museo d’arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico di SACS nel 2013, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura progetti espositivi presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali, soprattutto delle ultime generazioni.

 

Lascia un Commento

Iscriviti alla Newsletter!

Categorie
Archivi