Titolo: Le Petit Poucet
Direzione artistica: Sponge ArteContemporanea
Autori: BiancOnirico, Daniele Bordoni, Max Bottino, Domenico Buzzetti, Mirko Canesi, Daniela Cavallo, Federico Forlani, Giovanni Gaggia , Claudia Gambadoro, Andrea Guerzoni, Daniele Italia, Renzo Marasca, Sabrina Muzi, Michele Pierpaoli, Serena Piccinini, Beatrice Pucci, Ruangrupa, Mona Lisa Tina, Rita Vitali Rosati
Curatela: Davide Quadrio, Francesco Sala e Stefano Verri
Luoghi: Parrucchieria Fraboni, Negozi Look Look, casa di Sabrina Bacchetti, Salimbeni Illuminazione, Regalo Bello, Museo della Carta
Inaugurazione: Venerdì 20 maggio ore 17.00
Date: 20 – 21 – 22 maggio 2011
Orari: 20 maggio 17– 24.00 / 10 – 24 maggio 11.00 – 24.00 (potranno esserci possibili variazioni d’orario legate agli esercizi commerciali coinvolti)
Patrocini: lettera di apprezzamento del Presidente della Repubblica, UNESCO, Ministero beni e attività culturali, Regione Marche, Provincia di Ancona, Comune, di Fabriano
Info: +39 339 6218128, spongecomunicazione@gmail.com

Si inaugura venerdì 20 maggio 2011 alle ore 17.00 nelle vie del centro storico della città di Fabriano (AN) Le Petit Poucet. Un percorso sulla giovane arte contemporanea, ideato e diretto da Sponge ArteContemporanea per le giornate del Festival Poiesis “Fratelli In Italia”.

Il percorso si snoda all’interno di spazi privati e non: abitazioni, esercizi commerciali ed il Museo delle Carta della città di Fabriano.

Le Petit Poucet è un evento parallelo a Poiesis “Fratelli in Italia”: il festival di poesia, arte, musica, cinema e teatro, diretto da Francesca Merloni e giunto alla IV edizione. Poiesis 2011 oltre al riconoscimento da parte dell Unesco, unico evento in Italia a potersi fregiare di questo titolo, è patrocinato da: il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Regione Marche, la Provincia di Ancona, il Comune di Fabriano, e da quest’anno anche dall’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica Italiana.

Le Petit Poucet nasce dalla necessità di rendere più democratica la fruizione dell’Arte Contemporanea, abbandonando l’ambiente asettico della galleria per confrontarsi e garantire una lettura diversa dell’opera. Nelle giornate del Festival alcune dimore ed esercizi privati apriranno le porte al pubblico per ospitare mostre con concept site specific.

L’ aprire la porta della propria abitazione e del proprio esercizio commerciale al pubblico diviene un gesto importante per una società sempre più chiusa in se stessa. L’artista che va ad esporre la propria opera si propone in maniera più intima e sincera. Una volta infranto il timore reverenziale e ricevuto l’invito ad entrare tutto sarà in divenire.

Con questo titolo, Le Petit Poucet – Pollicino, tratto dalla celebre fiaba di Charles Perrault, Sponge ArteContemporanea vuole evidenziare l’importanza del seminare “briciole”, dietro ogni briciola un artista.

Ogni briciola idealmente vuole collegarsi alla domanda tratta dalla Genesi: “Dov’è tuo fratello?” a testimoniare una volontà nella ricerca dell’altro.

Da questa azione, nasce e si sviluppa una passeggiata nel centro storico di Fabriano alla scoperta della giovane arte contemporanea, suddivisa in tre percorsi tematici: video, carta e fotografia.

Davide Quadrio, curatore della sezione video, fondatore e direttore di Arthub Asia e Far East Far West LTD Serving China and the rest of Asia, presenterà, per la prima volta in Italia, il collettivo indonesiano Ruangrupa. La sezione carta a cura di Stefano Verri è composta dagli artisti: Daniele Bordoni, Max Bottino, Mirko Canesi, Giovanni Gaggia, Andrea Guerzoni, Renzo Marasca, Michele Pierpaoli, Serena Piccinini, Beatrice Pucci. La sezione fotografia a cura di Francesco Sala è formata dagli artisti: BiancOnirico, Domenico Buzzetti, Daniela Cavallo, Federico Forlani, Claudia Gambadoro, Daniele Italia, Sabrina Muzi, Mona Lisa Tina e Rita Vitali Rosati.

L’ evento sarà visitabile dal 20 al 22 maggio nei seguenti luoghi: Parrucchieria Fraboni , Negozi Look Look, casa di Sabrina Bacchetti, Salimbeni Illuminazione, Regalo Bello, Museo della Carta e della Filigrana.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.spongeartecontemporanea.net

Il percorso

1. Fraboni Francesco Parrucchieria
Primo Vicolo Dei Giardini, 30

2/3. Look Look Srl
Corso della Repubblica 60/65

4. Salimbeni Illuminazione
Via Cesare Balbo, 59

5. Casa di Sabrina Bacchetti
Largo F. Rismondo 4

6. Regalo Bello
via Cesare Balbo, 31

7. Museo Della Carta E Della Filigrana
Largo Fratelli Spacca, 2


Press release

Le Petit Poucet is a pathway about young contemporary art, ideated and directed by Sponge Arte Contemporanea in occasion of the Poiesis “Fratelli In Italia” Festival in Fabriano. Le Petit Poucet arised out of the necessity to render contemporary art fruition more democratic.

With this title, Le Petit Poucet – Pollicino, drawn from the famous fairytale by Charles Perrault, Sponge Arte Contemporanea wants to highlight the relevance of spreading ‘crumbs’, behind each crumb an artist. Ideally, each crumb links to the question drawn from the ‘Genesis’: Where is your brother?, to testify a will to searching the other. From that, a journey starts towards the the dicovery of art in the historic center of Fabriano, split in three thematic patterns: video, paper and photography.

Davide Quadrio, curator of the video section, founder and director of Arthub Asia and the Far East Far West LTD Serving China and the rest of Asia, will present, for the first time in Italy, the collective Indonesian Ruangrupa. The paper section, prepared by Stefano Verri, is composed by the following artists: Daniele Bordoni, Max Bottino, Mirko Canesi, Giovanni Gaggia , Andrea Guerzoni, Renzo Marasca, Michele Pierpaoli, Serena Piccinini, Beatrice Pucci. The photography section, looked after by Francesco sala, is composed by the following artists: BiancOnirico, Domenico Buzzetti, Daniela Cavallo, Federico Forlani, Claudia Gambadoro, Daniele Italia, Sabrina Muzi, Mona Lisa Tina e Rita Vitali Rosati.

4 Commenti a “Le Petit Poucet – dietro ogni briciola un artista. Fabriano”

Iscriviti alla Newsletter!
Categorie
Archivi
Questo sito utilizza i cookies - This website uses cookies
OK