Bed&Breakfast – IT

La Casa e l’Associazione

Casa Sponge è un luogo poliedrico, nato 10 anni fa come Associazione Culturale fa per volontà di Giovanni Gaggia, artista performer e attuale Direttore Artistico della Casa.
Sorge vicino alla sommità di una dolce collina, verdeggiante e circondata dai boschi e dai campi coltivati che sono il simbolo delle Marche interne. Un paesaggio ameno, dove con poca fatica si può godere di una veduta dall’atmosfera fiabesca degli Appennini e delle sue cime settentrionali più alte. A mezzo chilometro dal casolare, sorge il piccolo borgo di Mezzanotte, il cui nome solo un romanziere avrebbe scelto. Ancora più in là, nella valle scavata dal fiume Cesano, si trova Pergola, famosa per i suoi Bronzi Dorati di epoca romana, con le sue abitazioni e chiese dallo stile medievale duecentesco. È la stessa terra che ha ispirato Mario Giacomelli: famoso fotografo le cui opere sono ospitate in molti musei internazionali come il MoMa di New York.
Fisicamente Casa Sponge è un casolare di campagna con due anime appartenenti a epoche diverse. La prima, fatta di pietra e calce, risale all’800, la seconda al ‘900, con il cemento e i mattoni perfettamente squadrati. Questi due nuclei sono stati amalgamati in tempi moderni, rendendo questa abitazione contemporanea e adatta agli scopi dell’Associazione che ospita: Spongeartecontemporanea. Ogni angolo della casa contiene pezzi di arte contemporanea, lasciati da artisti nazionali e internazionali. Sebbene il volto esterno della Casa subisca poche modifiche, quello interno cambia continuamente per adattarsi alle esigenze artistiche dell’associazione.
Incentrata sull’idea dell’accoglienza senza pregiudizi, Casa Sponge invita spesso artisti e scrittori tra le sue mura, stimolando i visitatori di passaggio a condividere con loro una giornata o solo brevi momenti.

Le stanze

La struttura può accogliere gli ospiti in tre stanze matrimoniali, ognuna diversa dall’altra e variamente decorate da oggetti lasciati dagli artisti che l’hanno visitata nel corso degli anni. Gli ospiti avranno dunque la possibilità di riposare in ambienti unici, completamente circondati dall’arte contemporanea. Altre opere di interesse sono collocate nella Wunderkammer del piano terra, dove si trovano anche la cucina e il soggiorno, e nello studio dell’artista.
Le tre camere matrimoniali sono divise per colore:

  • Arancione: al piano terra, con ampie finestre con vista giardino. La più spaziosa e ariosa delle tre. Oltre a diversi quadri e oggetti, contiene una piccola collezione di poster e oggettistica circensi. Può essere trasformata in una tripla.
  • Blu: al piano terra, accanto all’arancione. La più raccolta tra le stanze degli ospiti. Il suo intonaco ricorda il blu intenso del mare aperto. Sicuramente adatta alla riflessione e al riposo profondo.
  • Azzurra: al primo piano. Vi si accede attraverso un’anticamera che la separa dagli altri ambienti della Casa. È adiacente all’ampio terrazzo con vista sulle montagne e che si sviluppa attorno al piccolo bagno privato. L’aspetto di questa camera si modifica spesso in base alle esigenze delle esposizioni in corso, pur mantenendo un’aria di familiare accoglienza.

Le attività

L’attività di Casa Sponge non è limitata al solo essere un contenitore di opere artistiche. L’Associazione coltiva dense relazioni con gli enti culturali locali, mantenendo sempre vivo l’interesse per l’arte contemporanea e le bellezze naturali locali. I suoi sforzi sono stati premiati nel 2017 dalla Regione Marche con la pubblicazione di un libro a lei dedicato: “Sponge, un sogno che a,m,o – dieci anni di arte contemporanea nelle Marche”.

Non essendo né una spa né un centro benessere, Casa Sponge coltiva un’idea di Benessere che abbraccia questo concetto a 360° con le continue attività del suo Laboratorio del Benessere, dove è possibile sperimentare non solo massaggi sonori con il metodo Peter Hess, ma anche partecipare alle attività ricreative mensili che permettono di approfondire la conoscenza di sé e del territorio circostante. Una ghiotta occasione per ricaricare le batterie dopo molti mesi densi di stress.

Per ulteriori informazioni visualizza i nostri contatti.
Per prenotare una camera clicca qui.

(testo a cura di Mattia Galantini)