PHOTOSINTESI

PHOTOSINTESI

PHOTOSINTESI

Trovare la propria voce in fotografia e realizzare un portfolio efficace

10-11 giugno 2018 a CASA SPONGE

(prenotazione obbligatoria)

Giugno si arricchisce di un’altra interessante occasione: Photosintesi, l’unico workshop che unisce la parte pratica di editing ad un aspetto più emozionale, attraverso la tecnica del photoprojective, con cui trovare la propria voce in fotografia.
L’editing è una parte fondamentale nella composizione di un portfolio di spessore e consiste nel saper scegliere le immagini migliori da porre in una sequenza che trasformi semplici scatti in un progetto fotografico. Il photoprojective è invece una tecnica ideata da Judy Weiser ed è basata sul potere dell’immagine. Nella fotografia è infatti possibile rintracciare l’immagine metaforica di sé.
Le foto sono un linguaggio non verbale, visivo e simbolico e nel guardarle proiettiamo in esse la nostra visione del mondo. Nelle immagini non ci sono storie finite, esiste invece il preludio di tante ipotesi, c’è sempre una domanda alla quale noi diamo la nostra personale risposta ed in quella interpretazione ci siamo noi, con la nostra storia, la nostra identità, le emozioni consce e inconsce.
Attraverso l’utilizzo del photoprojective si scelgono alcune immagini e si analizzano i contenuti proiettati con essa per rintracciare il proprio stile e la propria storia da raccontare
.

Svolgimento 

  • L’incontro è individuale e prevede due sessioni in successione;
  • 1° sessione: con Veronica Iurich. Attraverso l’utilizzo del Photoprojective si lavora sulla propria identità artistica;
  • 2° sessione: con Claudio Composti, dove si impara a fare editing secondo un metodo semplice ma fondamentale per la composizione di un portfolio vincente e del proprio progetto fotografico e artistico.

Info e costi

  • Ogni sessione durerà 40 minuti;
  • Il workshop si rivolge a fotografi professionisti, amatori, artisti e a chi vorrebbe sviluppare al meglio il proprio progetto artistico e/o fotografico.
  • Prezzo totale: 180,00 €  
  • Tesseramento obbligatorio: 8€ – solo non tesserati
  • Prenotazione obbligatoria

+39 339 4918011  | bbcasasponge@gmail.com

Biografie

Veronica Iurich vive e lavora a Milano. Laureata in Conservazione Beni Culturali, indirizzo storico–artistico. Fondatrice di ch2 _eventi culturali, studio di ideazione e comunicazione che si occupa dello sviluppo di progetti legati alla cultura contemporanea con focus sull’arte. Nel 2016 ha ottenuto l’attestato di formazione in PhotoTerapy Techniques presso lo Studio Arte Crescita e propone workshop e letture portfolio utilizzando la tecnica del Photoprojective, ideata da Judy Weiser negli anni ’70, che riconosce alla fotografia un potenziale proiettivo. Collabora con Periscope Photoscouting, piattaforma di consulenza e scouting per giovani artisti ideata da Claudio Composti. Dal 2016 si occupa di una rubrica dedicata all’arte sulla rivista Luxury.

Claudio Composti, fondatore ed Art director di mc2gallery a Milano è da vent’anni nel mondo dell’arte. È curatore indipendente e da anni collabora come portfolio reviewer ai vari Photo Festival internazionali, come i Rencontres de La Photographie di Arles e nazionali, come il Photo Vogue Festival di Milano, Fotografia Europea di Reggio Emilia e il PhotoLux di Lucca. È curatore di mostre in collaborazione con i Centri di Fotografia Macula, a Pesaro e Phos, a Torino e collabora da anni con il Festival Fotografico Europeo di Busto Arsizio (VA). Nel 2016 ha fondato Periscope Photoscouting, piattaforma culturale di photoscouting che insegna a fare editing di progetti fotografici e inserisce giovani e sconosciuti talenti della fotografia nel sistema dell’arte, attraverso contatti e collaborazioni con curatori, gallerie, festival dedicati e professionisti dell’arte. Dal 2017, insieme a Veronica Iurich, organizza il workshop Photosintesi, che unisce la parte pratica di editing ad un aspetto più emozionale, attraverso la tecnica del Photoprojective con cui trovare la propria voce in fotografia.

(ph. by Periscope Scouting)