Titolo: RUBER RUBRA RUBRUM…E’ COME DIRE ABRACADABRA
tre doppie personali sul filo del dionisiaco

Artisti: Max Bottino, Desiderio
Cura: Susanna Ferretti

Artisti: Tiziana Contino, Giovanni Gaggia
Cura: Simonetta Angelini

Artisti: Domenico Buzzetti, David Starr
Cura: Cristina Petrelli

Luogo: Cantina Municipio, Piazza S. Pietro, Morbegno (SO)
Coordinamento e comunicazione: Sponge ArteContemporanea
Inaugurazione: Venerdì 2 ottobre, ore 18:00
Periodo: 2 ottobre – 1 novembre
Orario: Venerdì 9 ottobre dalle 20.00 alle 23.00, Sabato 3 e 10 ottobre dalle 16.00 alle 23.30, Domenica 4 e 11 ottobre dalle 14.00 alle 20.30, Venerdì 17 e Sabato 18 dalle 16.00 alle 19.00, gli altri giorni apertura su prenotazione
Info: +39 328 3688165, pressoffice@spongeartecontemporanea.net
www.spongeartecontemporanea.net



Un percorso che coinvolge tutti i sensi nel cuore di Morbegno e della sua identità di sapori e odori. Il viaggio sensoriale tra i vini e i prodotti della tipicità valtellinese e i luoghi più suggestivi del paese, diviene occasione di dislocazione, di un’esperienza suggestiva ed inusuale anche nell’arte contemporanea. Un progetto di possibilità, di trasversalità, di avvicinamento possibile tra arte e buon cibo.
La formula magica suggerita dal titolo, proietta, attraverso un passaggio liquido, in una dimensione indefinita in cui tutto può accadere. Negli spazi insoliti ed affascinanti della cantina Municipio di Morbegno, sei giovani artisti e tre curatori si sono lasciati inebriare ed ispirare dalle suggestioni del dionisiaco e dalla dimensione magica del contatto con la bevanda conviviale e simbolica per eccellenza.
Gli artisti si sono espressi nei linguaggi della contemporaneità, attraverso performance, fotografia, video, installazioni.
L’incantamento dei luoghi, la possibilità di un’alterazione lucida della percezione, nella direzione di un saper vedere che amplifichi le sensazioni, hanno ispirato gli interventi site specific degli artisti con l’intento di sorprendere, di avvicinare il pubblico ad un approccio dilatato, con tutti i sensi, alla realtà.
L’intervento artistico si aprirà, in un percorso di sensi e di senso, venerdì 2 Ottobre alle ore 18.00 con la partecipazione di Max Bottino e Desiderio curati da Susanna Ferretti, Giovanni Gaggia e Tiziana Contino curati da Simonetta Angelini, Domenico Buzzetti e David Starr curati da Cristina Petrelli.

Per informazioni consultare il sito www.spongeartecontemporanea.net

3 Commenti a “Ruber rubra rubrum… E’ come dire abracadabra”

Lascia un Commento

Iscriviti alla Newsletter!

Categorie
Archivi